Acquisisci nuovi clienti

Generalmente i produttori fanno delle fiere dove cercano di farsi vedere, ma il più delle volte sono fatte male.

Fare una fera non significa essere presenti in modo statico e sperare che qualcuno si fermi per comprare i nostri prodotti, o nel caso di una fiera dove sono presenti operatori commerciali, di prendere il nostro nominativo.

Una manifestazione fieristica, qualunque sia lo scopo, sia che si tratti di vendere i prodotti direttamente ai clienti sia che si tratti di avere contatti che a loro volta utilizzeranno i nostri prodotti nelle loro cucine o rivenderli, va curato il look dell’esposizione con attenzione.

Qualunque sia la dimensione di uno stand in una fiera o un banchetto per vendere i prodotti, il look va curato allo stesso modo delle etichette, se non ancora meglio.

Ricordati che i clienti ti giudicano prima di tutto da quello che vedono e non parlo solo dei prodotti, ma anche da come li stai presentando, da come sono disposti, dall’ordine che c’è nel tuo spazio espositivo e da tutto il contesto.

Il tuo spazio è la vetrina della tua azienda, ricordalo!

Devi mettere bene in evidenza i tuoi prodotti di punta, preferibilmente accompagnati da un volantino o una brochure che indichi tutto di quel prodotto, da come e stato coltivato fino ad arrivare alla trasformazione e al confezionamento.

Capisco che stai pensando che lo fanno in pochi o non lo fa quasi nessuno, proprio per questo devi farlo tu, per distinguerti dalla massa.

Se fai le stesse cose che fanno gli altri sei nella massa e hai sicuramente difficoltà a farti notare, se invece fai delle cose diverse i clienti li attirerai incuriositi, da come proponi quello che hai, da lì a vendergli qualcosa o a prendere il nominativo per poter fare delle offerte il passo è breve.

Le manifestazioni fieristiche sono degli eventi dove gli espositori aderiscono nella speranza di trovare nuovi contatti da trasformare in clienti e di fidelizzare con i clienti che si ha già.

Ma nonostante tutti sappiamo questa importanza molti espositori prendono sottogamba la loro presenza in fiera, essi, e nè ho visto molti, si presentano nelle manifestazioni fieristiche, anche le più grandi ed importanti senza nessun tipo di entusiasmo, si presentano perché per loro è diventata una “tradizione” e poi si lamentano che i risultati ottenuti sono deludenti.

Se ti presenti in modo anonimo perché “ti conoscono” cosa vuoi sperare?

Se tu per prima non rendi accogliente il tuo stand e sei anche distratto se si avvicina qualcuno o passi all’eccesso aggredendolo nella speranza di appioppargli qualcosa cosa vuoi sperare?

Ricorda che il tuo stand in quel momento è lo specchio della tua azienda, ti rappresenta, se non ci credi tu in quello che fai, vuoi che ci credano gli acquirenti?

Non lamentarti se ora non hai i risultati che ti aspetti ma prendi delle decisioni che ti diano la giusta visibilità, già che le fai le fiere falle bene, ottimizza questi pochi giorni per avere più contatti possibili, attivati ancora prima di iniziare la fiera a fare in modo che ti vengano a trovare il maggior numero di persone possibili, utilizza la tua banca dati con l’invio di news letter per permettere che i clienti vengano coinvolti e “orientati” verso uno stand piuttosto che un altro, non fare la fiera con “timidezza” ma esprimi il massimo del potenziale possibile che hai.

IL “ci conoscono” non vale più ormai da diversi anni, lo sai che ogni giorno ogni persona vede circa 3500 marchi tra pubblicità diretta e indiretta, perché si dovrebbero ricordare di te, cosa hai di speciale se poi in fiera ti passano davanti e per loro sei invisibile?

Renditi non solo visibile, ma fatti anche ricordare, non lavarti la coscienza con qualche gadget, sai in quanti danno gadget in fiera? E tu sei uno dei tanti.

Le fiere sono eventi che tutti aspettano, devi valorizzare al massimo il tuo brand per ottenere il successo a cui aspiri.

 

 

Acquisisci nuovi clienti